Borse in paglia… mon amour!

Come vi avevamo promesso la scorsa settimana ecco un altro post dedicato alle borse in paglia, il trend-moda dell’estate 2018. Oggi, dalla K alla Z, vi mostriamo i modelli più divertenti, iconici, chic. Tante idee last minute, alcune veramente sfiziose, per completare il guardaroba dell’estate.
0

Se il primo amore non si scorda mai, il successivo è a volte frutto di una scelta più matura e consapevole… Allo stesso modo la nostra seconda gallery, dedicata alle borse in paglia, si completa oggi con proposte romantiche, folk-chic o entrambe le cose. Non è un caso che siano tra i modelli di borse più amate da it-girl e socialite che negli ultimi tempi le accostano, con stile e non chalance, ad outfit particolarmente eleganti o da gran soirée.

Se il loro sapore vintage è legato alla tradizione artigianale della lavorazione dei materiali, i ricami fatti a mano, gli inserti in pelle e tessuto, le decorazioni con perline, stoffe, fiocchi, le colorazioni particolari, le forme stravaganti e le chiusure speciali ne fanno dei veri piccoli capolavori. Ideali per chi vuole dare al proprio look una ventata di freschezza e anche per chi, costretto a rimanere in città, vuole concedersi un regalo.

In questa seconda parte – in rigoroso ordine alfabetico – vedrete alcuni modelli di: Karl Lagerfeld, Kayu, Licia Florio, Lucrezia Maria Monaca, Danié Made in Sicily, Mar Y Sol, Max Mara, Michael Kors, Miu Miu, Perrin Paris, Prada, Rafe New York, Sensi Studio, Thacker, Tommy Hilfiger, Topshop, Zara.

LEGGI ANCHE: Borse in paglia… mon amour! (prima parte)

About author

Lara Mazza

Lara Mazza

Agli studi scientifici ha preferito la filosofia, la scrittura, la fotografia e poi la comunicazione. Così, a forza di parlare per lavoro e scattare per diletto, sono passati un bel mucchietto di anni. Il tempo passa, la vita corre ma la passione resta. Se su due ruote o accompagnata da un quattro zampe meglio ancora.

No comments

Zanotta. Nell'immagine, da sinistra: tavolino rosso “Tempo”, design Prospero Rasulo; composizione divano “Botero” con cuscino schienale in tessuto, piedini in alluminio verniciato nero e cuscinetti in tessuto, design Damian Williamson; tavolino “Niobe”, design Federica Capitani; poltrona in tessuto “Ardea” (omaggio a Carlo Mollino, 1944).

Un luogo di infinite storie

In un post precedente, elaborato dopo la presentazione del volume Design: 101 storie Zanotta – scritto da Beppe Finessi e disegnato da Leonardo Sonnoli, avevamo ...