Living Divani. Visti al Salone del Mobile.Milano 2018

0
visti al salone del mobile milano 2018

Prossima a toccare il traguardo dei 50 anni Living Divani – dinamica e vivace azienda che ha fatto dell’imbottito il suo trademark – prosegue il suo percorso puntando sul mix che l’ha resa internazionalmente famosa: un segno così raffinato da sembrare astratto e una passione per il dettaglio, che fondono design d’autore e artigianato in un dialogo serrato tra rigore e poesia.

Impegnata in un ampliamento progressivo del proprio catalogo per abbracciare in un unicum fluido l’intero spazio della casa e del contract, Living Divani non trascura il dettaglio di ogni suo singolo prodotto, sviluppato e interpretato da molteplici prospettive e punti di vista.

Le superfici inedite, le trame dei tessuti e il virtuosismo tecnico dei particolari, se da un lato raccontano la storia e il valore del Made in Italy, dall’altro rivelano l’anima internazionale del brand, impegnato in un’incessante ricerca di nuovi talenti, spunti e suggestioni che non conosce confini geografici, ma privilegia affinità, influenze e commistioni creative.

Omaggio al grande design del passato ed allo stesso tempo indiscutibilmente contemporanea, è stata ampliata la famiglia Era firmata progettista spagnolo David Lopez Quincoces. Fino ad oggi costituita da poltrona imbottita, sedia e tavolini, la collezione si espande nel 2018 con nuovi pezzi che possono vivere da soli o in un rapporto armonico: note rarefatte da disseminare liberamente in casa e insieme passe-partout per il contract. Tra questi, il nuovo Era Sofa è perfetto per indugiare in un incontro tête-à-tête sospesi in una dimensione onirica: l’esile struttura metallica sorregge come per magia un volume imbottito pieno e soffice, che rivela la maestria nel coniugare pesi e misure.

www.livingdivani.it | www.salonemilano.it | #Salone2018 | #iSaloni | #LivingDivani

LEGGI ANCHE: Armonizzare design “neutro”, leggerezza e dinamicità

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l'Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell'area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un "punto e a capo", una svolta. È un'idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d'indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

No comments

Billiani. Riedizione di un'icona del design anni Settanta firmata Kazuhide Takahama. Billiani ripropone il tavolino “Marcel” nella versione originale, in tondino di metallo cromato con piano in vetro trasparente o fumé, e aggiunge alcune varianti: marmo o legno laccato per il piano e la disponibilità di una seconda altezza.

Sedie e sogni

Sedie in legno, “per far stare comodi i sogni”. È l’immagine poetica che guida Billiani dal 1911, una visione insolita di un elemento d’arredo ormai ...