Luceplan. Visti al Fuorisalone 2018

0
luceplan visti al fuorisalone 2018 milano

«Farel nasce dall’osservazione di alcune strutture architettoniche che sfruttano la luce zenitale per illuminare gli ambienti. Ispirandomi alla tradizionale forma a cupola – uno stilema classico dell’illuminotecnica – ho disegnato un prodotto dall’allure minimalista che esplora il tema del comfort acustico, senza prescindere dal lato decorativo.» Diego Sferrazza

Per il Fuorisalone 2018 Luceplan ha presentato nel suo showroom milanese di Corso Monforte alcuni nuovi modelli di lampade. Farel introduce per la prima volta nel catalogo dello storico brand milanese l’iconica struttura a cupola, una geometria neutra proposta in materiale termoformato fonoassorbente – rivestito di tessuto all’esterno – le cui nervature interne creano un delicato effetto chiaroscurale. È possibile personalizzare la lampada grazie a una combinazione di colori del paralume che spaziano da tonalità fredde, calde e neutre per l’esterno, abbinate a toni scuri o chiari per l’interno. La struttura è riunita all’apice superiore e lungo il diametro inferiore da due anelli metallici disponibili in finiture differenti, che possono essere liberamente associati al paralume per una completa customizzazione da parte dell’utente.

Il design essenziale del diffusore si arricchisce nella parte ottica di una componente dal forte impatto tecnico: il dissipatore, in colore coordinato agli anelli, si sviluppa all’esterno della cupola, sovrastandone il foro superiore; la sorgente è costituita da un modulo LED integrato, dimmerabile. Ne risulta una sospensione a luce diretta – ideale per spazi pubblici e privati – capace di armonizzarsi con l’ambiente circostante, garantendo al contempo elevate prestazioni di fonoassorbenza.

www.luceplan.com | www.salonemilano.it | #Salone2018 | #iSaloni2018 | #FuoriSalone208 | #luceplan

LEGGI ANCHE: Luceplan. Fuorisalone 2018. Lampada decorativa Lita by David Dolcini

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l'Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell'area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un "punto e a capo", una svolta. È un'idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d'indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

No comments

Olio, DOP Riviera Ligure (Foto Archivio Agenzia Regionale "In Liguria")

Riviera ligure: una mappa del gusto

Sono appena rientrata da una splendida vacanza, durata una settimana circa, trascorsa a San Michele di Pagana, una frazione di Rapallo confinante con Santa Margherita Ligure, ...