Una pausa rigenerante al Park Hotel ai Cappuccini di Gubbio

1
park hotel ai cappuccini 2018

Stress da rientro? Nel nostro paese, ne soffrono più di sei milioni di persone. Non si tratta di una vera e propria patologia ma di quella improvvisa condizione di disagio, spossatezza e depressione che sopraggiunge spesso dopo le vacanze. Non ci sono particolari regole da seguire che ci possono aiutare ad affrontare il rientro se non quelle di abituare il nostro corpo gradualmente agli impegni e continuare a dedicare tempo allo sport o alle attività che ci fanno stare bene.

Una pausa beauty, può essere il modo giusto per ripartire con grinta. Luogo ideale per un fine settimana di coccole e relax: la Toscana. Nella quiete di un vasto parco di alberi secolari, Park Hotel ai Cappuccini propone un approccio olistico e naturale al benessere. Il team di wellness experts ha creato un nuovissimo trattamento ideale per rinvigorire, tonificare e donare un booster di energia al corpo.

Il trattamento, energizzante, antiossidante, rinvigorente e tonificante, è ideale per restituire al corpo turgore e vitalità. La fase iniziale prevede una esfoliazione su tutto il corpo a base di cristalli di sale marino, tè verde, ginseng e menta piperita. Gli ingredienti utilizzati nella fase iniziale donano immediata freschezza e luminosità oltre a rilasciare un aroma unico che rigenera profondamente la mente. Una volta terminata l’esfoliazione si termina il rituale con un’idratazione intensa grazie a una miscela a base di olio di tè verde e ginseng per far sì che i principi attivi penetrino in profondità.

Pronti a inebriare mente e corpo con un unico trattamento?

www.parkhotelaicappuccini.it

LEGGI ANCHE: Viso bellissimo, in un attimo, con la detersione profonda

About author

Lara Mazza

Lara Mazza

Agli studi scientifici ha preferito la filosofia, la scrittura, la fotografia e poi la comunicazione. Così, a forza di parlare per lavoro e scattare per diletto, sono passati un bel mucchietto di anni. Il tempo passa, la vita corre ma la passione resta. Se su due ruote o accompagnata da un quattro zampe meglio ancora.

1 comment

Post a new comment

Electrolux e Innit progetto smart kitchen 2018

Cucine in rete

Sulle strade polverose del primo dopoguerra transitavano i venditori ambulanti. A piedi, in bicicletta, o su un carretto trainato da un cavallo si fermavano ad ...