Fashion e home decor. Garofani, struzzi, fantasie foliage…

Volete cambiare look alla vostra casa e vi mancano le idee? Simone Guidarelli Walldesign è la collezione di tessuti da parati deluxe con cui “vestire” ambienti, imbottiti e altri complementi.
0

Simone Guidarelli, nel panorama internazionale della moda, è tra i fashion consultant più apprezzati ed eclettici. Basta guardare il suo profilo Instagram e i suoi “scatti a colazione” per capire di chi stiamo parlando. Creatività, passione, audacia gli hanno permesso nel corso degli anni di sperimentare nuovi approcci stilistici e collaborare con autorevoli magazine quali Harper’s Bazaar, Vanity Fair e Glamour, di cui è presenza fissa; lavora quotidianamente con i grandi nomi della fotografia come David Bailey, Giovanni Gastel, Douglas Kirkland (per citarne solo alcuni in rigoroso ordine alfabetico); intuisce istintivamente e interpreta i gusti di moltissimi personaggi celebri trovando per loro look sempre nuovi e personali.

«Ho più progetti che vite», dice: «E un sogno: unire tutti i mondi che amo, in un gioco di contaminazioni. La moda, certo, ma anche la poesia, lo storytelling e, soprattutto, il lifestyle».
Da qui nasce la collezione Simone Guidarelli Walldesign, una linea di otto rivestimenti diversi dai pattern ipnotici dove l’universo immaginifico dello stylist e gli spunti romantici caratteristici della sua personalità si fondono per dare vita a una briosa reinterpretazione degli iconici disegni tessili del Fondo Renzo Brandone, custoditi nell’archivio della Fondazione Fashion Research Italy (FRI) di Bologna.

«Ho avuto l’onore di accedere allo sterminato archivio FRI, oltre trentamila disegni di textile design su carta e tessuto, realizzati dai migliori disegnatori italiani ed esteri dalla metà dell’Ottocento fino agli anni Venti-Trenta del Novecento, interamente catalogati e digitalizzati.», racconta Simone Guidarelli. «Mi sono stati concessi sei soggetti, li ho fatti miei e li ho ridisegnati con il prezioso aiuto degli artigiani della S3 Fratelli Sangiorgio, azienda comasca da 40 anni specializzata nella realizzazione di tessuti jacquard. Mi sono messo ai telai, ho studiato, ho scoperto una realtà manifatturiera forse dimenticata. E ho lavorato con un team di persone appassionate e talentuose, alle quali devo dire grazie».

Fieri struzzi ed eleganti garofani prendono vita su cinque fondi diversi (rosso, verde petrolio, giallo sole, arancio e bianco ghiaccio); poetici usignoli volano leggiadri tra cascate di fiori dal sapore orientale-antico; un disegno floreale stilizzato nelle tonalità dell’oro e dell’argento si ripete ed esplode su un fondo nero brillante.

«Quella con Simone Guidarelli è una collaborazione che la Fondazione è lieta di coltivare. Tutto è nato quando l’abbiamo chiamato per confezionare alcune delle sue celebri “colazioni”: una serie di still life d’autore con cui ha reinterpretato il concetto di “cultural heritage” del nostro archivio tessile», dichiara Alberto Masotti, presidente di FRI. «Oggi, evocando le sofisticate atmosfere che ne contraddistinguono il mondo, Simone Guidarelli dona nuova vita ai nostri preziosi disegni rendendoli contemporanei e valorizza al meglio il nostro archivio tessile, facendolo conoscere all’universo moda e design». Aggiunge Fabio Massaccesi, direttore degli archivi e spazi espositivi di FRI: «La decisione di partire dal nostro archivio è indice di un’attenzione culturale non scontata capace di unire creatività, talento e storia, secondo un mix di cui lo stylist è maestro».

Una delle otto stampe dei tessuti da parati Simone Guidarelli Walldesign ha già conquistato l’iconico marchio francese K-Way®. Garofani, struzzi e fantasie foliage sono i protagonisti della capsule “K-Way® per Simone Guidarelli”: due modelli unisex (rosa chiaro e verde petrolio) del capo antipioggia per eccellenza.

LEGGI ANCHE: L’emozione dei colori

About author

Lara Mazza

Lara Mazza

Agli studi scientifici ha preferito la filosofia, la scrittura, la fotografia e poi la comunicazione. Così, a forza di parlare per lavoro e scattare per diletto, sono passati un bel mucchietto di anni. Il tempo passa, la vita corre ma la passione resta. Se su due ruote o accompagnata da un quattro zampe meglio ancora.

No comments

Formitalia - Glamour Collection - VICTORIA

Formitalia | Anteprima Salone del Mobile 2017

Le poltrone Rachele e Victoria arricchiscono, quest’anno, la Glamour Collection di Formitalia. Rachele, è completamente rivestita in tessuto e presenta ai lati, degli insoliti spazi vuoti ricoperti ...