Mise en place: suggerimenti per la prossima estate

La bella stagione porta con sé voglia di allegria e rinnovamento, anche a tavola. Da Villeroy & Boch tre collezioni di piatti, in innumerevoli varianti, per rendere speciali colazioni, pranzi e cene a casa e all’aperto.
0

Floreale, ispirata al mare, monocroma e lieve con decori in rilievo. La mise en place dell’estate parla di spensieratezza e colori. In primo piano i piatti, sui quali si inseguono rose spampanate dal vento, conchiglie e stelle marine, delicati foliage nei toni del blu per le cene più eleganti e formali.

Sono alcune delle novità firmate Villeroy & Boch – storico brand di lifestyle europeo – per la prossima stagione. Tre le collezioni proposte: Rose sauvage, reiterpretazione della tradizionale linea con fiori rampicanti; Montauk e di Montauk Beachside, caratterizzata da delicati rimandi alla fauna marina e alle cime delle barche; Vieux Luxembourg Brindille il classico e raffinato ramo di fiori blu – primo decoro utilizzato dall’azienda tedesca nel 1768 – riproposto oggi con uno stile più asciutto ed essenziale.

Ogni collezione è declinata in più varianti di colore e, nel caso di Montauk e Vieux Luxembourg Brindille, accompagnata da posate e bicchieri che ne riprendono i temi decorativi in un piacevole dialogo estetico. Una bellezza funzionale, pensata per la quotidianità, anche nella scelta dei materiali: porcellana di prima qualità, acciaio inox, cristallo. Tutto a prova di lavastoviglie (e microonde nel caso dei piatti).

Ideali per valorizzare ogni preparazione culinaria, per pranzi e cene in famiglia o con gli amici, le ultime creazioni Villeroy & Boch portano in tavola un assaggio d’estate… la voglia di partire, l’esigenza di vivere giornate più distese e solari.

www.villeroy-boch.it

LEGGI ANCHE: Sulla tavola, un’esplosione di colori

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l'Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell'area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un "punto e a capo", una svolta. È un'idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d'indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

No comments

Prodir | Sculture tra le dita

Prodir, azienda icona del design elvetico e del Swiss Made, leader nello sviluppo e nella diffusione di strumenti da scrittura, ha presentato  alla Milano Design ...