L’Imperatore della Sconfitta

0
L'imperatore della sconfitta Marco Vergani e Elena Arvigo Foto di Federico Pitto Digitale 10

L’Imperatore della Sconfitta di Jan Fabre
Traduzione Giuliana Manganelli
Regia Elena Arvigo e Sara Thaiz Bozano
Con Elena Arvigo e Marco Vergani

Dal 16 al 27 maggio 2017 al Teatro Out Off

18 maggio 2017 – Un grande cuore che batte proiettato a mezz’aria in proscenio. Un grande cuore nudo per terra, sullo sfondo, in scena. Ha già battuto un miliardo di volte, pompato centoventicinque milioni di litri… la musica nella voce di Elena Arvigo scandisce le parole in un ritmo che ora incalza, ora imprime indelebili nella memoria i pensieri deliranti, i sogni insolubili, belli, tristi e ridicoli di uno degli artisti più estremi e visionari del nostro tempo, Jan Fabre, coreografo, regista e scrittore belga, da quarant’anni in prima linea in una ricerca visionaria e dirompente che l’ha reso uno dei nomi più rilevanti dell’arte contemporanea.

Dedicato all’attore Marc Moon Van Overmeir, l’Imperatore della sconfitta, in scena all’Out Off fino al 27 maggio, non è una storia, non ha un filo conduttore, né personaggi di cui raccontare, è semplicemente un viaggio esplorativo nel rincorrersi di riflessioni, aneliti, speranze, slanci sull’essere umano e su un tema marchiato d’infamia nella nostra epoca: il fallimento.

Eppure, dice Fabre, la sconfitta è azione, è momento di riscatto che, senza dimenticare mai menzogna e rifiuto, permette di proseguire. È punto di partenza e di arrivo che permette di sbagliare ancora. Come in un gioco di specchi, in una ripetizione continua, sbaglio dunque sono. La sconfitta è una condizione dell’esistenza. E la ripetizione genera l’arte. Come in una poesia ermetica, il monologo di Fabre semina tracce di un discorso impossibile che raggiunge e mette a nudo l’essenza di ogni essere umano.

Sul palco, a far da contraltare all’Arvigo, Marco Vergani: insieme daranno la scalata al cielo, cercheranno un posto dove riporre il povero cuore. E in questo errare dell’anima, vedranno spuntare due ali per volare.

–> L’Imperatore della Sconfitta dal 16 al 27 maggio 2017 al Teatro Out Off oppure cerca l’evento che fa per te nel Calendario

About author

Babi Campi Falcone

Babi Campi Falcone

Mi occupo di teatro da una decina di anni e lavoro nell'ambito della comunicazione da qualche anno in più. Mi piace fotografare volti per strada. Mi piace costruire mobili. E mi piace leggere. Da Ariosto a Philip K. Dick, da Pinter a John Patrick Shanley. Ultimamente e inspiegabilmente - anche qualche libro sulla fisica quantistica e la teoria dell'universo olografico. Tra i viaggi più belli, 10 anni di psicoanalisi junghiana...

No comments

Memorie di Adriana

Memorie di Adriana Adattamento teatrale e Regia di Andrée Ruth Shammah Con Adriana Asti e con  Andrea Soffiantini e Andrea Narsi Dal 12 al 24 ...