Because the pink is the new chic

0

Lo “Shopping fa bene alla salute”! Questa volta lo possiamo dire a ragion veduta e, se fatto il 30 settembre, ancora di più. Per il settimo anno consecutivo MonteNapoleone District, presieduta da Guglielmo Miani, scende infatti in campo a favore delle donne, coinvolgendo le Boutique del quadrilatero della moda – Via Montenapoleone, Verri, Sant’Andrea, Santo Spirito, Borgospesso e Bagutta – che si tingeranno di rosa per sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce contro il cancro al seno.

Un traguardo importante quello che la “Campagna Nastro Rosa” raggiunge quest’anno: un quarto di secolo di lotta. Il mese di ottobre sarà dedicato ancora una volta alle donne per sensibilizzarle sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce.
I marchi che aderiscono alla Campagna devolveranno il 10% dell’incasso dell’intera giornata per contribuire all’acquisto di mammografi digitali dotati di Tomosintesi. Faranno da cornice all’evento grandi installazioni aeree raffiguranti dei nastri rosa, shopper e decori su strada. Sarà una giornata importante in cui lo shopping e la solidarietà verranno declinati al femminile per vincere insieme la battaglia contro questa grave malattia.

«Siamo orgogliosi di confermare il nostro sostegno a LILT Milano nel tradizionale appuntamento per la prevenzione del tumore al seno del mese di ottobre» dichiara Guglielmo Miani, Presidente di MonteNapoleone District. «MonteNapoleone District aderisce, per il settimo anno consecutivo, alla Campagna Nastro Rosa sensibilizzando i propri associati in modo che diano il proprio contributo alla raccolta di fondi a sostegno delle attività di diagnosi precoce. Numerose Boutique, nelle sei vie che si tingeranno di rosa per lo shopping solidale, hanno aderito alla Campagna creando un importante connubio che vede ancora una volta la moda schierarsi dalla parte della solidarietà in nome della prevenzione al femminile».

Shopping sfrenato? Come dire di no?!

www.legatumori.mi.it

About author

Lara Mazza

Lara Mazza

Agli studi scientifici ha preferito la filosofia, la scrittura, la fotografia e poi la comunicazione. Così, a forza di parlare per lavoro e scattare per diletto, sono passati un bel mucchietto di anni. Il tempo passa, la vita corre ma la passione resta. Se su due ruote o accompagnata da un quattro zampe meglio ancora.

No comments

Alivar | Anteprima Salone del Mobile 2017

Pelle, cuoio, legno, pietra sono le materie prime preferite da Alivar. Tutti elementi lavorati con maestria e competenza dagli artigiani fiorentini. Numerose le novità che ...