Social acrobatics. Rod Dudley allo Spazio Gerini

0

Martedì 3 ottobre 2017 alle ore 18.30, presso lo Spazio Gerini in via Sant’Andrea 8 a Milano, si inaugura la mostra Social acrobatics. In esposizione alcune opere – dipinti e sculture in legno di cedro libanese – realizzate dall’artista australiano Rod Dudley.

Le sue figure deformate (soprattutto femminili), a volte grottesche e ammiccanti, sono personaggi in posa, “acrobati” in cerca di un ruolo, ritratto di una società in bilico tra essere e apparire. Tante le ispirazioni: Pop art americana, Espressionismo tedesco, Rinascimento italiano, il tutto filtrato dalla sua sensibilità per il colore e la materia e come lui stesso ricorda, da «un sense of humor tutto australiano».

Sarà un’opportunità per conoscere l’artista – che dagli anni ’60 vive in Italia – e per visitare il nuovo Spazio Gerini, una location storica e prestigiosa, restaurata e gestita dalla fashion designer Daniela Gerini. Qui, nell’ex atelier di Biki (sì, proprio quello dove si vestiva Maria Callas!) si susseguiranno mostre ed eventi di moda, design, grafica, pittura, scultura e, più in generale, di tutte le arti espressive.

www.danielagerini.it

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l’Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell’area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un “punto e a capo”, una svolta. È un’idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d’indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

No comments

Salar Milano. Modello GAIA knots. Collezione Primavera/Estate 2017. Match di pelle di vitello e suede (dimensione: H13xL7xW6).

Uno stile femminile e rock

È nella mia natura non affezionarmi agli oggetti. Mobili, vestiti, scarpe, borse, accessori… non sono solitamente fonte di amori eterni. Ma amo guardare, e soprattutto ...