Sulla tavola, i riflessi della laguna

0

Della laguna richiamano i colori, le luci, le trasparenze e una lunga tradizione legata ai maestri vetrai muranesi. E la fornace è il luogo della sintesi, dove l’idea prende forma alimentata dal fuoco, dal soffio, dalle abili mani degli artigiani.

Nel DNA di Federico de Majo – e nelle sue creazioni – c’è tutto questo: l’incanto di Venezia, la fornace muranese fondata dal padre (de Majo è un marchio storico specializzato nella produzione tradizionale di lampadari veneziani), le relazioni con progettisti e artisti come Music, Vedova e Licata che in quel laboratorio hanno lasciato le loro tangibili testimonianze.

Con Zafferano – azienda nata nel 2001 – Federico de Majo applica la conoscenza del vetro alla degustazione e all’oggettistica per la tavola. La volontà è quella di creare un marchio italiano che valorizzi le eccellenze del nostro Paese: produzione enologica e alta cucina. Prodotti di design innovativi, come il calice per la degustazione, Esperienze – con la distintiva scanalatura alla base del bevante per migliorare l’ossigenazione del vino – e bicchieri colorati che traducono l’estetica dell’arte vetraria in oggetti funzionali per l’uso quotidiano.

Il grande slancio progettuale, la ricerca, la sperimentazione, si esprimono anche nella scelta dei materiali – il vetro sonoro superiore per la linea degustazione o il vetro borosilicato per la tavola – adottati per le loro rilevanti specificità tecniche, così come si concretizzano nella ripresa di antiche lavorazioni del vetro di murano applicate ad un utilizzo contemporaneo e “democratico” del bicchiere colorato, come nella collezione Perle. Ed ancora si manifestano nelle proposte “mix & match” di Melting Pot e nelle nuove linee in porcellana pensate per sofisticate mise en place.

www.zafferanoitalia.com

LEGGI ANCHE: RISCOPRIRE LA PORCELLANA PURA

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l'Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell'area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un "punto e a capo", una svolta. È un'idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d'indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

No comments

antoniolupi.Collezione Bespoke, disegnata da Carlo Colombo. Mobili e contenitori per il bagno che coniugano versatilità e libertà compositiva.

Anteprima iSaloni 2016: antoniolupi

Anteprima Salone del Mobile 2016. Continua il sodalizio creativo tra Carlo Colombo e antoniolupi, nato nel 2003 con la collezione Materia e nel 2006 con Pantarei. ...