Case in legno. Natura da abitare

0

È dal lontano 1926 che la Rubner dedica tutta la sua attenzione al legno. La segheria degli albori è oggi un’azienda credibile, e assolutamente affidabile, specializzata nella costruzione di case in legno a risparmio energetico che ha rivisitato in chiave contemporanea il concetto di “blockhaus”, un sistema costruttivo che si basa sulla sovrapposizione dei tronchi di legno.

Tutto ha luogo nel cantiere dove le assi in legno, di abete massiccio o lamellare, vengono impilate le une sulle altre e fissate da scanalature e da linguette di giunzione mentre agli angoli le travi sono unite con incastri a pettine. Ne nascono pareti con la predisposizione all’installazione di impianti elettrico, idraulico e sanitario e che successivamente potranno essere rivestite di perlinatura di abete piallata, impregnata e resa impermeabile con una verniciatura naturale. Le costruzioni in Blockhaus, attutiscono la forza d’urto e garantiscono un’eccellente solidità e tenuta, e sono particolarmente adatte per le aree ad alto rischio sismico.

In occasione di MADE expo 2017 – la manifestazione dedicata all’edilizia, ai sistemi costruttivi, ai materiali, ai serramenti, alle finiture e superfici – Rubner ha presentato due unità abitative molto interessanti.

Casablanca-Blockhaus è la prima abitazione in Italia costruita secondo i criteri Vedica Maharishi. I principi Vedici sono legati alla Legge Naturale per cui l’orientamento della casa e la dislocazione degli ambienti sono determinanti per il benessere dell’individuo. Si consiglia l’orientamento dell’edificio ad oriente poiché all’alba l’energia del Sole è più nutriente. Le proporzioni e le misure nella progettazione degli edifici rafforzano il collegamento tra l’intelligenza individuale e l’intelligenza cosmica mentre per la realizzazione si devono prediligere materiali naturali – il legno in primis – non tossici e adatti alle condizioni climatiche locali.

rubner haus 2017

Interno dell’abitazione Casablanca-Blockhaus, la prima struttura abitativa costruita in Italia secondi i criteri Vedica Mahrishi.

L’esterno ad intonaco della Casablanca Blockhaus è sobriamente articolato nei volumi e si raccorda con il giardino tramite due porticati simmetrici.
In fase di progettazione, gli ambienti che compongono l’edificio devono rispettare le peculiarità dei futuri abitanti. Al proprietario, maestro yoga, è stata dedicata, per la pratica e la meditazione, una zona ad hoc affacciata direttamente sul giardino e inondata dalla giusta illuminazione. Il secondo piano, che ospita le camere da letto, si articola intorno ad una balconata interna con affaccio al piano terreno. La luce dunque s’irradia per tutta la casa.

Si trova in Toscana, provincia di Arezzo la seconda novità Rubner. L’edificio è costruito con il “Sistema Residenz”: la struttura portante a traliccio – tecnica costruttiva in uso da secoli che consente basso consumo energetico e alta coibentazione termica – coniuga elementi stilistici classici con sistemi costruttivi innovativi. Alti standard qualitativi e un bilanciato consumo di energia. Progettata dall’architetto Fortunato Fognani, Casa Bernardini è un esempio di ottima architettura sia dal punto di vista energetico sia dal punto di vista dell’impatto ambientale. Il legno, il sughero e la canapa, sono i materiali naturali impiegati. La canapa per le pareti esterne, il sughero per il cappotto esterno, la coibentazione del solaio, sul terreno e sulla parte d’interrato dove si trovano gli impianti. Il giardino sul tetto piano è un ottimo isolamento termico sia in estate che in inverno.

www.haus.rubner.com

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

No comments

Veduta esterna del Rosapetra SPA Resort a Cortina.

Cortina: identità golose

Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare, ma esiste un lungo elenco di coloro che ...