Una scala modulare, scultorea, personalizzabile

0

Il Gruppo Fontanot ha presentato in anteprima mondiale allo Spazio Arena Listone Giordano a Milano la scala modulare Diva ideata da Michele Giacomelli.

Elegante, 100% modulabile e completamente personalizzabile Diva è la prima scala che sposta il meccanismo di regolazione dei cosciali laterali creando una nuova linea che apre una nicchia di mercato ancora inesistente.
Flessibilità dei meccanismi di regolazione, combinazione di colori e intercambiabilità dei materiali – vetro, legno, acciaio inox e marmo – rendono Divaun’icona mai fuori posto”.

Michele Giacomelli, ingegnere e progettista della scala. «Partendo dal concetto che qualsiasi forma può essere soddisfatta da un modulo, la sfida è stata quella di ragionare su un’unità singola che, se replicata, desse vita a un corpo unico rispettando la stessa identità di forma. Diva si differenzia dalle altre scale modulari perché esprime tutta l’identità di una scala su misura risolvendo al contempo i diversi imprevisti che possono avvenire in cantiere. I parametri di modularità di Diva sono applicati ai cosciali che tramite un sistema di maglie di acciaio, permettono di modificare alzata e pedata offrendo un range di valori molto ampio. Le maglie del cosciale si distanziano e si avvicinano tra loro mantenendo un rigore estetico, equilibrio e linearità delle forme. Risultato: prestazioni di una scala su misura, alta industrializzazione del prodotto e forte connotazione di design in un’unica identità.»

Le caratteristiche di Diva vanno a conquistare mercati – Europa, Nord America, Medio Oriente, Australia, Cina e Giappone – non raggiungibili con la classica produzione di scale “su misura”.

«Ho sempre affermato – racconta Laura Fontanot, Vice-Presidente del brand – che il rapporto che avevo con mio padre Enzo fosse un’eredità incancellabile ma che non mi ha spinto alla conservazione bensì alla ricerca costante dell’innovazione. La trasformazione è nel DNA della nostra famiglia da sempre, l’unico strumento per poter primeggiare senza accontentarsi. Una scala senza limiti, glamour o basic, a seconda delle esigenze. Questo è Diva. Capace di catturare al primo sguardo, produrre, in modo del tutto inspiegabile e imprevedibile, emozioni e stati d’animo molteplici, qualcosa che non riusciamo a definire in modo preciso e che tuttavia ci coinvolge, stimolando il nostro pensiero e sollecitando la nostra immaginazione progettuale.»

Una curiosità.
Circa un anno fa Laura Fontanot si mise in contatto con Andrea Boschetti – fondatore con Alberto Francini dello studio di architettura Metrogramma – per avere un suo parere riguardo ad un nuovo prodotto in fase di sviluppo. La risposta fu completamente positiva: Diva è protagonista in una lussuosa Penthouse, progetto dell’architetto Boschetti, in fase di completamento a Miami.

LEGGI ANCHE: TAG/ANDREA BOSCHETTI

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

No comments

alexander lamont e nobilis fuorisalone 2018

Alexander Lamont. Fuorisalone 2018

Alexander Lamont – brand inglese produttore di arredi, complementi, luci e rivestimenti murali con base a Bangkok –  in occasione del prossimo Salone del Mobile ...