Passioni quotidiane: la biancheria di lino

Tutto il lino che ho in casa l’ho ereditato dalla nonna paterna, quando tradizione e cultura erano espressi negli inserti di pizzo e nei ricami – eseguiti rigorosamente a mano – del lenzuolo, della tovaglia o dell’asciugamano. Devo essere sincera, questa eredità ho imparato ad apprezzarla da adulta, quando, finalmente con una casa tutta mia, ho potuto tirar fuori dal vecchio baule di famiglia la biancheria più preziosa, imparando ad utilizzarla con semplicità, nella vita di tutti i giorni.

Luca Pagliani

Luca Pagliani

In occasione di HOMI 2015 incontro Luca Pagliani, CEO e Art Director de La Fabbrica del Lino che mi racconta la storia dell’azienda e delle collezioni: un piacere per gli occhi e per l’anima. Tradizione e modernità, passato e futuro vanno di pari passo.

La storia inizia esattamente quarant’anni fa, nel 1975, con l’azienda della Famiglia Bergianti, produttrice di tessuti prima e di capi finiti in private label poi (con private label si intendono prodotti realizzati o forniti da società terze e poi venduti con marchio del distributore).
Nel 1990, con l’entrata in azienda della figlia Monica, si aggiungono i comparti del controllo qualità e della logistica, realizzando così il ciclo completo a km zero. Nel 2007 Luca Pagliani, crea il marchio La Fabbrica del Lino Home; linea che la moglie Monica decide immediatamente di produrre. Questi gli albori di un’azienda artigiana, fondata nel rispetto dell’ecosistema e della qualità Made in Italy.
Il prodotto creato è 100% naturale, ecocompatibile, realizzato nei colori delle terre… nei sabbia, nei tortora, negli écru, in linea con lo stile understatement degli interni contemporanei.

Da segnalare, ad esempio, la Linea pepeSALE, écru+ greggio – due varianti cromatiche ricavate direttamente dal fiore del lino: il greggio nasce dalla fibra dello stelo, l’écru dalla parte  esterna del suo gambo. Tonalità sempre attuali sia nell’abbigliamento, sia nella biancheria per la casa.

Nel 2008 nasce la linea di abbigliamento composta prevalentemente da pigiami e copricostumi.
Seguono a ruota, il potenziamento della produzione moda mare con costumi e accessori; per l’inverno: tute e maglieria. Buon gusto, praticità ed eleganza ne decretano il successo.
Il 2010 è l’anno del Project, settore nato in collaborazione con architetti e designers, per i comparti contract, nautica e “progetti su misura”.

Tre i negozi monomarca in Italia: a Capri, a Montalcino e a Riccione e oltre 600 i punti vendita nel mondo che accolgono le produzioni de La Fabbrica del Lino.

Monica Bergianti - La Fabbrica del lino

Monica Bergianti

L’azienda ha sede a Carpi, comune famoso per essere insieme a Biella, Treviso e Prato, propulsore del Made in Italy per l’industria tessile. Un laboratorio dove si realizzano uno ad uno pezzi in lino, cotone, seta, tutti 100% naturali, anallergici, valorizzando quel patrimonio di “sapienze” artigianali che è parte integrante della storia del nostro Paese.

 

WWW.LAFABBRICADELLINO.COM |
@LAFABBRICADELLINO

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

Roberto Kusterle | Sulla metamorfosi

Giovedì 18 maggio 2017  ore 19.30, presso lo spazio Nonostante Marras a Milano, l’inaugurazione della personale di Roberto Kusterle | Sulla metamorfosi, a cura di Francesca Alfano ...