#iorestoacasa. L’home working secondo Karim Rashid

0

Lo smart working (il lavoro agile), si è trasformato per molti, in questi giorni di emergenza da Coronavirus, in home working. Fondamentale dunque, riuscire a ritagliarsi uno spazio all’interno della propria casa per lavorare con tranquillità. Un luogo silenzioso, e possibilmente arioso e ben illuminato dalla luce naturale, dove potersi dedicare alle proprie attività professionali.

Tra le tante soluzioni disponibili per arredare questo “angolo studio” vi proponiamo la collezione di scrivanie Hook, firmate per Newform Ufficio da Karim Rashid, vincitrice dell’Award Recipient C77DAThe Best of Design. Caratterizzate da un design lineare eppure estroso, e grazie ad una serie di semplici accessori possono essere collocate in qualsiasi locale della casa offrendo tutto il necessario per ritagliarsi un momento di concentrazione.

Personalizzabile nelle finiture e nei colori, prevede piani in vetro o laminato che possono essere illuminati direttamente da un arco di LED: in questo modo, oltre a liberare la scrivania dall’ingombro di una lampada, si diffonderà anche una piacevole luce d’ambiente. Sotto la superficie principale è possibile inserire un secondo piano – intero o delle dimensioni di una mensola – così da ricavare un pratico punto d’appoggio per fascicoli, agende, documenti, o per nascondere il cablaggio dei cavi. Per ottimizzare ancor di più l’organizzazione dello spazio sono inoltre previsti cassetti, moduli contenitivi, sistemi di mensole e piccole scaffalature portanti a sostituzione delle sottili gambe in metallo.

Così l’angolo studio potrà risolversi in un unico complemento d’arredo, capace di garantire il giusto grado di privacy ma allo stesso tempo suggerendo un’idea di libertà e condivisione.

#iorestoacasa

LEGGI ANCHE: ARCHITETTURA/DESIGN

 

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l'Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell'area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un "punto e a capo", una svolta. È un'idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d'indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

No comments