Produzione a impatto zero e materiali ecoattivi

0

Le riflessioni sui temi ambientali portano in molti casi a cambiare il proprio modo di pensare e operare nel mondo. È il caso di Iris Ceramica Group che si è orientata nell’ultimo decennio verso una produzione di materiali ecoattivi e un’impiantistica a impatto zero. Consapevolezze tangibili, da cui farsi coinvolgere, e da vedere a Milano, in zona Brera, in occasione della Design Week 2019.

Le origini di Iris Ceramica Group risalgono al 1961, in quella zona dell’Emilia che è poi stata definita Piastrella Valley. Oggi il Gruppo comprende le aziende storiche: Iris Ceramica, Fiandre, FMG Fabbrica Marmi e Graniti e i nuovi brand Eiffelgres, Porcelaingres, Stonepeak Ceramics e SapienStone. Una storia e una tradizione importante ma da sempre legata al futuro e all’innovazione. Lo dimostra il raggiungimento della produzione a impatto zero – dichiarata lo scorso Marzo – grazie a tre impianti a combustione con recupero termico.

Aveva già attirato la nostra attenzione il progetto Pollution 2018 – RefleAction durante la 36esima edizione di Cersaie 2018. In collaborazione con lo studio MC A e SOS – School of Sustainability, entrambi nati grazie all’architetto Mario Cucinella, l’azienda aveva creato un’installazione temporanea nel cuore di Bologna. 40 giovani querce emergevano da una superficie artificiale, riflettente e geometrica, in Piazza Santo Stefano. Un materiale dunque, che si fa natura, espressa dalla tecnologia ceramica Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™ diventata superficie del percorso narrativo e traccia tangibile di riflessioni sui grandi temi ambientali.

In occasione dei Fuorisalone 2019 dall’ 8 al 14 aprile (ore 10.00-21.00), viene presentata in Brera all’angolo tra via Balzan e via San Marco, l’installazione MateriAttiva. Confermando la collaborazione con SOS – School of Sustainability e lo studio Mario Cucinella Architects, viene proposta un’esperienza multi-sensoriale che ricrea l’ambiente di una grotta percorsa dall’acqua.

Focus sul materiale Active 2.0. Ecoattivo ha un’azione antinquinante e antibatterica. In soli due anni degrada la quantità di ossidi di azoto (Nox) necessari alla sua produzione, continuando poi per tutta la sua vita a degradare gli inquinanti dell’aria. Elimina il 99,99% dei batteri, depura l’aria dalle sostanze inquinanti organiche volatili, la sua efficacia autopulente riduce l’utilizzo di detergenti e grazie alla fotocatalisi rimuove gli odori.

L’evento è sotto la firma del brand FMG Fabbrica Marmi e Graniti. Sua la collezione Walk On della linea MaxFine, che è stata presentata a Cersaie 2018. Una ceramica “effetto cemento” con lastre di grande formato: 300×150, 300×100, 150×150, 150×100, 150×75, 100×100 cm. Perfetta anche per l’esterno, è proposta nel candido Snow, nello scuro Dusk, nel caldo Hazel, nel freddo Silver e nel versatile Sand.

Segnaliamo invece del brand Iris Ceramiche la collezione Bowl, che rivisita le piastrelle diamantate stile metropolitana londinese che tanto abbiamo visto, con piacere, negli anni scorsi. Nel versatile formato 10×20 cm, in finitura opaca o lucida, troviamo ben 10 tonalità pastello: white lux, rose matt, sage lux, misty lux, taupe lux, grey lux, oldrose lux, forest matt, anthracite matt e coffee matt. È perfetta per ambienti retrò chic.

www.irisceramicagroup.com | www.floornature.it

LEGGI ANCHE: IRIS CERAMICA E DIESEL. ANTEPRIMA CERSAIE 2018

About author

Sabrina Arianna Dotti

Sabrina Arianna Dotti

Laureata alla Statale di Milano in Comunicazione ed Editoria, intraprende la strada degli uffici stampa e delle relazioni pubbliche occupandosi di design. Poi approda un po’ per scelta, un po’ per caso, nel mondo della moda. Divoratrice di film e di libri di ogni epoca e stile, scrive da sempre racconti. Tra le sue passioni: l’arredamento. Un amore “insano” e dispendioso che le sta prosciugando la carta di credito, costringendola a continue ristrutturazioni. Timida eppure decisa confessa, con leggero imbarazzo, di non capire niente di enologia, musica e sport.

No comments

di casa in casa 2017

Milano…Di Casa in Casa

Quattro case museo di Milano – Museo Bagatti Valsecchi, Casa Boschi di Stefano, Villa Necchi Campiglio e Museo Poldi Pezzoli – presentano l’iniziativa Di Casa ...