Leucos | Visti al Salone del Mobile 2017

0

Leucos… e il pensiero va subito alla lavorazione del vetro e a Venezia, dove l’azienda è nata nel 1962. Acquisita nel 2015 da Riccardo Candotti – imprenditore proveniente dal settore della moda – il brand sta attraversando una fase di ripensamento e di rilancio con l’obiettivo di rendere il marchio ancora più riconoscibile sui mercati internazionali.

In scena a Euroluce Trigona di Danilo de Rossi (vincitrice del Wallpaper Award 2017), una lampada a sospensione che si ispira al numero perfetto secondo Pitagora: il tre. L’elemento di illuminazione è composto infatti da tre strati sovrapposti di vetro borosilicato soffiato e da tre fonti di luci a LED (due dirette e una indiretta), con doppia accensione e dimmerabile.

Il risultato sono tre varianti d’illuminazione a seconda dell’atmosfera che si vuole ottenere.
I tre cilindri di vetro (due dei quali si trasformano in coni) sono disponibili in sei combinazioni diverse. L’esterno può essere sfumato di nero, bianco o grigio titanio. Il vetro intermedio è declinato in oro, grigio titanio, bordeaux o nero rosato. Il cilindro interno è sempre trasparente per donare maggiore luminosità.

Meritano una menzione le altre anime dell’azienda, tornate in attività con i loro marchi storici: MURANOdueGALLERY, la tradizione veneziana del lampadario artistico; iTRE sperimentazione lontana dal vetro (metallo, plastica, tessili, compositi); JJ in cui la lampada con braccio bilanciato a molle L1 di Jac Jacobsen, icona del design, viene proposta in diverse varianti e dimensioni.

www.leucos.com

About author

Sabrina Arianna Dotti

Sabrina Arianna Dotti

Laureata alla Statale di Milano in Comunicazione ed Editoria, intraprende la strada degli uffici stampa e delle relazioni pubbliche occupandosi di design. Poi approda un po’ per scelta, un po’ per caso, nel mondo della moda. Divoratrice di film e di libri di ogni epoca e stile, scrive da sempre racconti. Tra le sue passioni: l’arredamento. Un amore “insano” e dispendioso che le sta prosciugando la carta di credito, costringendola a continue ristrutturazioni. Timida eppure decisa confessa, con leggero imbarazzo, di non capire niente di enologia, musica e sport.

No comments

daf design art food 2018

DAF Design Art Food. Fuorisalone 2018

Dal 17 al 22 aprile 2018 la Biblioteca Umanistica dell’Incoronata, nota come Libreria Agostiniana, Milano, ospita la mostra d’arte contemporanea DAF Design Art Food. Show-experience, ...