Riva 1920 | Visti al Salone del Mobile 2017

0

Avevamo visto Pangea (il supercontinente che nel paleozoico conteneva tutte le terre emerse) a Expo nel 2015. Un tavolo enorme, con una superficie di 80 mq realizzata in Kauri, – legno millenario proveniente dal sottosuolo della Nuova Zelanda – composto da 19 pezzi sagomati e sostenuto da 271 gambe realizzate in Briccola, pali di rovere recuperati della laguna di Venezia.

Il tavolo Pangea era una visione dell’architetto Michele De Lucchi realizzata da Riva 1920, azienda specializzata nella costruzione di mobili in legno massello. L’impresa, in origine una piccola bottega artigianale di Cantù, è oggi una solida realtà produttiva di respiro internazionale con cui collaborano oltre 100 designers. Dunque, le novità presentate durante la Design Week sono state moltissime.

Per questo “Visti al salone” abbiamo scelto lo scrittoio Stilo, disegnato da Claudio Bellini. Realizzato in legno massello, si contraddistingue per una scenografica giunzione a coda di rondine utilizzata per unire il top e i fianchi in un’unica e continua forma ellittica. Dotato di tre cassetti poggia su due gambe a slitta in legno massello con sezione elicoidale. La finitura è a base di olio/cera naturale di origine vegetale con estratti di pino.

www.riva1920.it

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l'Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell'area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un "punto e a capo", una svolta. È un'idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d'indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

No comments