Rum del Perù

0
Rossi & Rossi presenta la linea di spirits premium Ron Millonario

La sua ricetta è molto antica. Ogni sorso di Ron Millonario racconta la varietà dei sapori del Perù. Tutto ha avuto inizio nel secolo scorso, siamo negli anni trenta, nella regione di Lambayeque, Perù settentrionale, nella città di Chiclayo culla dell’hacienda che artigianalmente produce un rum così prezioso riservato solo ai “los millonarios”.

Questa preziosa ricetta è oggi conosciuta in tutto il mondo grazie all’intuizione di Fabio Rossi della Rossi & Rossi che l’ha perfezionata e trasformata in una linea di spirits premium.

Sapore morbido e avvolgente per Ron Millionario 10 Aniversario Reserva, tra i distillati più apprezzati della gamma. Composto per due terzi da rum di sei anni invecchiati in botti di bourbon che ne conferiscono note di vaniglia, banana e frutta a polpa bianca. Vanno ad aggiungersi le note profonde di cioccolato fondente, uvetta, prugne e albicocche secche per completarsi di composti di rum invecchiati dieci anni in botti di sherry. Il risultato? Un’esplosione di aromi.

Stesso blend per il Ron Millonario 10 Aniverzario Cincuenta (nell’immagine), nuovo prodotto dal gusto deciso e persistente. Le note sono asciutte e vinose grazie all’invecchiamento in botte di sherry, è ottimo sia miscelato sia degustato on the rocks.

La selezione si completa con il Ron Millonario XO e con il Ron Millonario Reserva 15 entrambi da degustare pure per coglierne lo spessore e lo note dense e robuste.

Il cocktail.
Maitai por los Millonarios
Il Tiki trend approda in Perù
Ingredienti:
50 ml Ron Millonario Decimo Aniversario Cincuenta
15 ml dry curaçao
15 ml falernum
20 ml succo di lime
30 ml succo di pompelmo
1 goccia Tatsumi Absinthe
2 gocce Adam Elmegirab’s Orinoco bitter
Preparazione:
Shakerare gli ingredienti energicamente
con il ghiaccio e servire in un bicchiere da old fashion.
Guarnire con ciliegie sciroppate e un rametto di menta

LEGGI ANCHE: FOOD/BEVERAGE

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

No comments

i food designer

Progettare il food

I Food Designer hanno messo in pratica il Food Design – una specializzazione che dal 2006 è entrata ufficialmente in ADI. Stiamo parlando di un ...