Compra il “Panettone Sospeso” e fai del bene

0
Quindici pasticcerie milanesi insieme per regalare un Panettone Sospeso

Giunta alla sua seconda edizione, l’iniziativa solidale promossa dall’Associazione no profit Panettone Sospeso, ideata da Gloria Ceresa e Stefano Citterio, e patrocinata dal Comune di Milano, si prefigge di raccogliere e donare panettoni a persone in stato di indigenza nella città di Milano.

Con la partecipazione speciale di quindici pasticcerie – alle insegne coinvolte lo scorso anno (con la sola eccezione di “Sant Ambroeus” che ha lasciato l’Associazione) si sono infatti aggiunti “I Dolci del Paradiso” (il cake hub di Comunità Nuova, la onlus presieduta da don Gino Rigoldi), le storiche “Martesana Milano” e “Polenghi Angelo”, il laboratorio di pasticceria dello Chef Carlo Cracco e “Baunilla”.

C’è tempo fino al 22 dicembre 2020 per lasciare un panettone “in sospeso” e per consentire così a chi non ha la possibilità di comprarne uno di celebrare il Natale con il dolce della tradizione.

E chi non vive a Milano potrà sostenere l’Associazione e lasciare il proprio contributo “a distanza” mediante una donazione sul sito panettonesospeso.org: il denaro raccolto verrà poi “trasformato” in panettoni destinati a “Casa Jannacci”, la Casa dell’Accoglienza in Viale Ortles che offre assistenza ai senza fissa dimora, e a “Milano Aiuta” la rete di solidarietà creata dal Comune di Milano per sostenere i cittadini e le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza da Covid-19.

 

LEGGI ANCHE: CUCINA / IL FOOD SOLIDALE

 

About author

Lara Mazza

Lara Mazza

Agli studi scientifici ha preferito la filosofia, la scrittura, la fotografia e poi la comunicazione. Così, a forza di parlare per lavoro e scattare per diletto, sono passati un bel mucchietto di anni. Il tempo passa, la vita corre ma la passione resta. Se su due ruote o accompagnata da un quattro zampe meglio ancora.

No comments