Milano Food District: scuola di cucina, ristorante, vertical farm

0

Appuntamento in via Col di Lana, 8 a Milano. A pochi passa dalla Darsena l’ingresso si snoda in un passaggio di cortili della vecchia Milano: bellissima! Il “mio” cortile è il quarto, è qui che presentano il progetto Milano Food District, un network, un polo di eccellenze del food dove idee e persone si incontrano, si formano, crescono e sviluppano progetti innovativi.

milano food district 2018

Nell’immagine i tre fondatori del progetto. Da sinistra: Alberto Capanna, Desirée Nardone e Paolo Colapietro.

1.200 metri quadrati di laboratori e 300 metri quadrati di giardino che ospitano diverse realtà. La prima nata, la Food Genius Academy la scuola di cucina per giovani aspiranti professionisti nel mondo del food, chef, pasticceri, manager di sala. Fondata nel 2013 da tre giovani imprenditori – Desirée Nardone, direttrice della Scuola di Cucina, Paolo Colapietro, amministratore e Alberto Capanna, responsabile delle risorse umane. Il solido principio di insegnamento “learning by doing” ha portato alla creazione di una fitta rete di collaborazioni con i migliori chef italiani – Massimo Bottura, Andrea Berton, Matteo Torretta e Matias Perdomo solo per citarne alcuni – ed esperti di Food & Beverage.
Ad oggi la struttura scolastica si articola in tre laboratori, un open space per le lezioni teoriche, un ristorante e una cantina. Luoghi dove si tengono numerosi corsi professionali di Alta Cucina e Management di Sala, corsi di Pasticceria e corsi accademici come il Bachelor Degree in Culinary Art & Food Service Management che colloca la scuola a livello internazionale. Da settembre 2018 i corsi saranno tenuti anche in lingua inglese.

Al Cortile, il ristorante didattico. È qui che gli studenti possono “fare esperienza” confrontandosi direttamente con le esigenze dei clienti.
L’agenzia di booking per i migliori talenti del food, Chef Around The World, con richieste, da ogni parte del mondo, che spaziano dal personale di sala allo chef executive. La cave testa un progetto pop-up & start-up restaurant prima dell’apertura. Genius Lab raccoglie gli spazi della scuola, del ristorante e della cantina vini per eventi aziendali con un servizio di catering su misura.
Dalla partnership con Agricola Moderna – gruppo di ingegneri agronomi provenienti da tutto il mondo – è nata la Vertical Farm a coltura idroponica ossia la coltivazione di piante e ortaggi “fuori suolo” senza l’ausilio del comune terreno agricolo. Le radici affondano in un substrato, che può essere di origine organica inorganica o artificiale, costantemente inumidito di soluzione nutritiva. Moderna tecnologia sostenibile e tradizione agricola italiana.

Andate a farvi un giro. Fosse solo per un aperitivo…

www.milanofooddistrict.com

LEGGI ANCHE: Cucine in rete

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

No comments

Veduta esterna del Rosapetra SPA Resort a Cortina.

Cortina: identità golose

Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare, ma esiste un lungo elenco di coloro che ...