Buona Pasqua!

0

Natale con i tuoi. Pasqua con chi vuoi”. Ve lo ricordate? Tra il 2020 e il 2021 ci siamo giocati entrambe le opzioni e, salvo variazioni dell’ultimo minuto, la Pasqua di quest’anno, la celebrazione cristiana della rinascita di Gesù, la passeremo a casa.

No drama! In soccorso arrivano menù delivery, box gourmet e ricette da ogni parte d’Italia. Dopo tutto siamo il Paese del Sole, del buon cibo e del buon vino. E speriamo nel buon tempo…

Vi diamo qualche idea per il pranzo e, se ci fosse ancora spazio, anche per la cena.

A Milano la chef Ritu Dalmia, del ristorante indiano Cittamani, ha messo a punto un menù di prelibatezze con il meglio delle diverse comunità cristiane dell’India. Quali sono? Ortaggi a radice SEEKH con semi di sesamo. Costolette di agnello cotte a fuoco lento con marinata di tamarindo. Tradizionale uovo al curry. Verdure saltate in padella con senape Bengalese e curcuma. Cavolfiore condito con zenzero e cumino. Mopla biryani con noci, cipolla e uova. Malabar Paratha a strati. Fugia – pietanza di Pasqua, pane fritto del nord. Hawla di carote e zafferano. Prezzo: euro 40,00 a persona.

Sempre a Milano, Apotheca Milano in via Correggio, tipica cucina mediterranea con particolare attenzione alla stagionalità dei prodotti, propone un menù pasquale in sintonia con la tradizione. Cosa ci aspetta? Casatiello napoletano, Torta Pasqualina e Crocchette di asparagi. Lasagnetta in sfoglia di spinaci alla bolognese. Agnello marinato con carciofi di Sardegna e patate al forno. Cannoncini in crema di limoni di Sorrento. Prezzo euro 35,00 a persona. Nella didascalia troverete tutti i dettagli per ordinare il menù.

La Pasqua da Eataly Torino Lingotto si festeggia con menù stellati e con un’ampia selezione di vini disponibili nella Grande Enoteca con oltre 5.000 etichette italiane ed oltre confine. L’executive chef di Eataly, Patrik Lisa ha pensato ad un ghiotto menù pasquale, disponibile in Gastronomia, che si compone di antipasti con la sempre gradita insalata russa, il vitello tonnato e l’antipasto piemontese. Primi e secondi piatti di terra e di mare senza dimenticare il popolo di vegetariani. E dulcis in fundo con tiramisù, panna cotta e cheesecake. Per un acquisto di quattro menù completi in omaggio una bottiglia di vino.

Continua con Che Pasqua! il format ideato dalla start up riminese Che Vino! con una selezione di vini da abbinare alle pietanze. La box dedicata alla ricorrenza pasquale è stata studiata da Giulia Brandi, food blogger ed ex concorrente di MasterChef, che propone delle ricette e una box con tre vini, in abbinata, che riceverete direttamente a casa. Le accoppiate: Crescia Brusca o di Pasqua ft. Preludyo – Castello Montesasso. Tagliatelle con gli asparagi ft. Campodarchi Argento di Terracruda. Maialino con le mele ft. Nero Eron. È possibile ordinare la box fino al 28 marzo 2021.

E a proposito dei dolci? Colomba e uovo di cioccolato, che sia fondente o al latte, non devono mai mancare sulla tavola. La Pasticceria Cremeria Gran Caffè Buonarroti propone la storica colomba realizzata con due impasti, uno alla mattina e uno alla sera. Una lievitazione lenta che permette all’impasto di amalgamare al meglio le scorze di arancia candita, gli aromi d’arancio e della vaniglia del Madagascar. La glassa e le mandorle che la ricoprono sono top. Noi l’abbiamo testata e assicuriamo che il dolce sarà un valore aggiunto sulla vostra tavola pasquale! Segnaliamo che la Pasticceria Buonarroti, per tutto il mese di Marzo e fino al 4 Aprile 2021, sosterrà la Fondazione Dottor Sorriso. Per i dettagli andate sul sito.

Sempre a proposito di Colomba lo chef stellato Errico Recanati, del Ristorante Andreina a Loreto, ha creato il dolce in due proposte. La prima una colomba tradizionale con burro demi-sel, arancio e zenzero canditi e una seconda versione con burro demi-sel affumicato e caramello. Quale scegliere? Un vero e proprio dilemma… Andate sul sito per le ordinazioni.

E prendetevi qualche minuto per visitare lo shop online de La Vita è Bella. Tra le proposte pasquali abbiamo scelto le uova di cioccolato fondente o al latte. Che Pasqua sarebbe senza?!

Cosa si beve? Messa da parte l’acqua, ecco le nostre proposte. Ouverture con il Prosecco Doc Rosé HERA nato a Treviso tra i colli di Valdobiddene da Le Arpie. Nome intrigante e contenuto top. Assolutamente da provare!
Ci fermiamo in Veneto con il Valpolicella Ripasso Superiore Dop “Monterè 2018” Ca’ de’Rocchi, delle cantine Tinazzi, abbinato ad un tagliere di formaggi veneti, quali: Asiago DOP Mezzano (4-6 mesi), Piave DOP Vecchio Riserva (oltre 18 mesi), Morlacco del Grappa PAT, un formaggio magro a posta molle con aromaticità intense, Caselle trevigiana DOP e Monte Veronese DOP.

E concludiamo con la ricetta di Giulia Brandi della Crescia Brusca o di Pasqua.
Ingredienti (per 4 persone)
5 uova
450 gr. di farina 00
50 gr. parmigiano reggiano
150 gr. di pecorino
50 gr. olio evo
30 gr. strutto (come richiede la tradizione marchigiana, ma è possibile sostituirlo con 30 gr. di olio di semi)
12 gr. lievito di birra sciolto in un goccio di latte tiepido
la buccia grattugiata di mezzo limone e di mezza arancia
1/4 di una noce moscata grattugiata
sale
pepe nero abbondante
Procedimento:
Mischiare tutti gli ingredienti, eccetto la farina. Lasciar riposare 10 minuti e, solo ora, aggiungere la farina pian piano. Impastare bene il composto. Nel frattempo, ungere le teglie con olio di semi. Lasciar lievitare nelle forme per circa 2 ore. Riscaldare il forno e infornare a 180° per 45 minuti.

Che altro aggiungere… buona Pasqua da tutto lo staff di FourExcellences!

 

LEGGI ANCHE: CUCINA / CIBO E DINTORNI

 

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

No comments

Vileda JetClean l'apparecchio elettrico che aspira lava e asciuga

Pavimenti perfetti con un unico gesto

Non sono sicuramente un esempio. In casa faccio l’indispensabile. Votata a cucina e bagno ho tempi un po’ più “rilassati” quando si tratta di soggiorno ...