Alessi. Comunicare con ironia

Una vera opera di design deve far muovere le persone, trasmettere emozioni, riportare alla mente ricordi, sorprendere, andare controcorrente… (Alberto Alessi)

Concordo con Alberto Alessi. Ieri mattina, mentre preparavo il caffè, la mente ha iniziato a vagare. Associazioni, logiche e non, pensieri in libertà senza una direzione precisa. Guardavo, ancora con gli occhi socchiusi, la caffettiera sul fuoco e ho cominciato a ridere… Ho avuto un “flash” dello spot Alessi, in questi giorni in rotazione in TV. Mi piace! È divertente. Rimane impresso nella mente. Qualcuno potrebbe obiettare che, gli “utensili da cucina” che litigano e si scontrano sullo schermo, come una coppia ai ferri corti, sono poco educativi: ma chi non ha mai visto qualcuno litigare furiosamente? In realtà qui nessuno si fa male. Come nella migliore Commedia all’italiana tutto è ironico e surreale e i prodotti Alessi, sono l’unica, reale attrazione dello spot. Non esiste altro… Se non la curiosità di “conoscerli” meglio e acquistarli.

I cavatappiAnna G.” e “Alessandro M.”, disegnati da Alessandro Mendini, hanno un “animo” buono. Eleganti e simpatici sono stati scelti come testimonial a sostegno della fondazione RED: organizzazione no-profit creata nel 2006 da Bono e Bobby Shiver, nata per raccogliere fondi a favore della lotta contro l’AIDS.

Novità autunno/inverno 2015
Caffettiera espressoPulcina” – la moka del 2000 -, disegnata da Michele De Lucchi per il marchio Alessi, è il risultato di una lunga ricerca di Alessi e Illy, unione tra esperienza progettuale e tecnologia della termofluidodinamica.

Per il compleanno – trent’anni – del Bollitore con fischietto ad uccellino “9093”, Michael Graves ha ridisegnato il fischietto. L’uccellino si è trasformato in “Tea Rex”: sorta di dragone verde giada, nella cultura cinese simbolo di forza e fortuna.

Cha, design Naoto Fukasawa, Zuccheriera e Cremiera che vanno a completare gli accessori indispensabili del rituale del tè. Fa parte degli oggetti in acciaio inossidabile realizzati presso lo stabilimento di Crusinallo, che testimoniano la volontà dell’azienda di mantenere la produzione del proprio core business in Italia.

Per il catalogo AdiAlessi, il mondo delle figure in porcellana si anima nell’universo natalizio de Le Palle Presepe che si declina in due personaggi, Pignola e Pazzo di Neve e Arcangiolo, il Puntale per l’albero. Si aggiungono Peppo al pozzo, Buster and roste, Giovannino Pisolino e Madame Coccodè.

alessi collezioni 2015

AdiAlessi. Presepe LPWK, designer Massimo Giacon (2015). Set di due statuine in porcellana, decorate a mano.

Il Centrotavola Bark, il Cestino Celata e il Cestino Kaleidos mettono in risalto la lavorazione della lastra in acciaio tagliata e piegata, punto di forza dell’azienda in continua sperimentazione e ricerca.

La produzione Alessi accompagna la nostra vita dal 1921… ha reso più colorata, festosa e ironica la cucina e la tavola. Tolta l’ingessatura della formalità, l’eleganza ha preso altre forme, più ludiche e leggere, inserendosi nella quotidianità.

www.alessi.com

 

LEGGI ANCHE: DALLA FORMA ALLA FUNZIONE E… VICEVERSA

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

Elie Saab. Fall/Winter 2017-2018 Couture Show. Sfilata Alta Moda Autunno/Inverno 2017-2018.

E nel 2018… Puntate sul rosso!

È il colore della passione, del fuoco, del sangue, di tutto ciò che è più travolgente nella vita. Rosso però è anche il colore del ...