Semplicemente elettrica

0

Opel Italia per una settimana ci ha dato la possibilità di effettuare un test drive della nuova Opel Corsa-e, la versione completamente elettrica. Reattiva, agile, maneggevole, scattante e con una mise sportiva. Ci siamo divertite, è stata una bella esperienza, che con piacere condividiamo.

Questo pezzo è scritto a due mani: le mie perché ho guidato Opel Corsa-e in città, utilizzandola per qualsiasi genere di commissione e quelle di Lara J. Mazza che invece l’ha testata sulla lunga percorrenza su strade extra urbane.

Iniziamo dall’estetica. Opel Corsa-e è fichissima! La linea è sportiva, è più bassa, più lunga, rispetto alla precedente versione, e la carrozzeria bicolore – la nostra era nera con tetto e specchietti laterali di colore bianco – che l’“ammorbidisce” e le conferisce le caratteristiche di una coupé. Gli interni sono un mix di moderno, minimal e sportivo. La plancia è orientata verso il guidatore e la confidenza con il mezzo, appena ci siamo sedute al posto guida, è stata pressoché immediata.

Reattiva, agile, maneggevole e scattante, Opel Corsa-e ha una ripresa eccezionale. A questo proposito consigliamo di prendere dimestichezza con l’acceleratore, soprattutto per chi è abituato a guidare auto della stessa categoria ma diesel o benzina, perché è sufficiente poggiare il piede per prendere subito velocità. Ha davvero tanta potenza, erogata nel massimo silenzio, cosa che apprezzi soprattutto sulle lunghe percorrenze, e una coppia da far invidia ai suoi diretti competitor: 0-50 km/h in 2,8 secondi e lo 0-100 in 8,1 secondi.

In città inoltre, il cambio automatico è il top perché non devi pensare che a guidare. Opel Corsa-e ha un’autonomia di 337 km, e tre modalità di guida: Normal, Eco e Sport. Per la città abbiamo quasi sempre utilizzato la Eco, alla fine del pezzo vi dirò perché, mentre nell’extra-urbano abbiamo utilizzato la Sport. Vi suggerisco quindi di continuare a leggere senza barare!

Tecnologia e sistemi di assistenza alla guida facilitano la vita a bordo. Opel Corsa-e è dotata di fari anteriori adattivi Intellilux LED® matrix. Cosa vuol dire? Che non abbagliano gli altri automobilisti e gli otto moduli a LED, controllati dalla telecamera anteriore, adattano il fascio di luce in base al traffico e all’ambiente circostante. Altre funzioni della telecamera anteriore? Tra i 5 e 85 Km/h attiva l’allerta incidente con frenata automatica di emergenza e riconoscimento pedoni; riconosce i cartelli stradali e se superi la velocità consentita ti riporta immediatamente all’ordine.

Altri dettagli importanti della Opel Corsa-e che durante i miei giri si sono attivati. Active Drive Assit il sistema di mantenimento della corsia di marcia e quello di centraggio – lo sterzo perde fluidità e ti costringe a riprendere la carreggiata – è impossibile sgarrare! L’allerta angolo cieco laterale, che fortunatamente non ho innestato e la retrocamera con visione a 180°, utilissima. Optional su richiesta il cruise control su radar per calibrare l’andatura dell’auto su una velocità di crociera senza stancare il guidatore. Noi lo suggeriamo soprattutto per chi percorre lunghi tragitti: una volta provato non ne puoi fare a meno! Sempre su richiesta il sistema di protezione della fiancata FlankGuard per prevenire urti e graffi alla carrozzeria durante le manovre, adatto ai più distratti e ai neopatentati.

Tanti i plus di Opel Corsa-e, come OpelConnect, il servizio telematico che raccoglie le funzioni che quotidianamente possono tornarci utili: navigazione live con info sul traffico, collegamento con il soccorso stradale ed eCall la chiamata di emergenza che parte automaticamente. I sistemi di infotainment Multimedia Navi fanno sì che i passeggeri in viaggio, guidatore compreso, siano sempre connessi.

E sul finale vi sveliamo l’unica nota dolente, della quale però Opel non ha alcuna responsabilità: le stazioni di ricarica non sono distribuite uniformemente sul territorio nazionale.

Alimentata da una batteria di grande capacità da 50kWh che può essere ricaricata con una normale presa domestica (occorrono circa otto ore) o con una Wallbox o alle colonnine pubbliche o ai Fast Charger in corrente continua da 100 kW (piena ricarica in mezz’ora) Opel Corsa-e ha un’autonomia di percorrenza, come dicevamo, di 337 Km.

A Milano il problema non si pone poiché le colonnine di ricarica sono numerose e facilmente individuabili grazie ad App gratuite da scaricare sui nostri smart phone. I viaggi a lunga percorrenza sono invece da pianificare poiché il numero delle colonnine lungo la penisola è ancora piuttosto esiguo. Non ultimo ricordate che rimanere senza carica vuol dire farsi recuperare dal carro attrezzi. Quindi, occhio…

Ci siamo divertite, ci è piaciuta parecchio. Opel Corsa-e è un’utilitaria luxury-chic. Una “Super Car” del Duemila. Alla fine t’innamori del suo rumoroso silenzio…

Tutti i dettagli tecnici, per intenderci quelli da manuale, li trovate nelle didascalie.

 

LEGGI ANCHE: TAG / PSA GROUPE

 

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

No comments