Agapecasa. Visti al Fuorisalone 2019

0
agapecasa mangiarotti collection 2019

Al Fuorisalone 2019 abbiamo visitato l’allestimento di Agapecasa dedicato alla carriera di Angelo Mangiarotti, classe 1921 e maestro del design italiano. In collaborazione con Stellar Works, curato da Camilla Benedini, è stato creato un percorso in cinque atti per raccontare l’opera dell’architetto.

Agapecasa dal 2010 porta avanti un’intensa collaborazione con lo Studio Mangiarotti. È nata così la Mangiarotti Collection che propone 13 pezzi realizzati secondo i progetti e i modelli del maestro.
La collezione è fedele agli aspetti teorici, compositivi e formali delle sue opere ma ha apportato alcune piccole varianti costruttive per adeguarsi alle necessità contemporanee.

Tra queste creazioni abbiamo scelto – presentato nell’immagine insieme alle sedie Tre3 – il tavolo Asolo in marmo. Quest’opera deve il suo nome alla particolarità del progetto: le due gambe trapezoidali inclinate si incastrano perfettamente nel piano, come in un’asola sartoriale.
È disponibile in 4 dimensioni (140×140, 80×180, 80×220, 80×280 cm) e in cinque varianti di colore (marmo bianco di Carrara, nero Marquina, grigio Carnico, verde Alpi e Emperador dark).

È una collezione tutta da scoprire.
I vasi in bronzo Cap53, la seduta in marmo Clizia, la poltroncina Club 44, i tavoli e i tavolini Compensato leggeri e resistenti, i tavoli e tavolini a incastro Eccentrico e Eros, Incas evoluzione di quest’ultimo, le librerie componibili Cavalletto in legno e Loico in marmo, il tavolo in marmo M, il tavolo con piano in marmo e gambe in acciaio a incastro More, il tavolo che da quattro posti diventa da otto Quattrotto, la panca in legno Cavalletto, la sedia Tre3 e infine il tavolo in marmo e bronzo Sk2017 che ha debuttato proprio quest’anno.

Ogni pezzo della collezione ha la firma dell’architetto, mentre i mobili in marmo hanno un tag elettronico informativo e di autenticità.

www.agapecasa.it

LEGGI ANCHE: SALONE DEL MOBILE.MILANO 2019. UN SEGNO DEI TEMPI

About author

Sabrina Arianna Dotti

Sabrina Arianna Dotti

Laureata alla Statale di Milano in Comunicazione ed Editoria, intraprende la strada degli uffici stampa e delle relazioni pubbliche occupandosi di design. Poi approda un po’ per scelta, un po’ per caso, nel mondo della moda. Divoratrice di film e di libri di ogni epoca e stile, scrive da sempre racconti. Tra le sue passioni: l’arredamento. Un amore “insano” e dispendioso che le sta prosciugando la carta di credito, costringendola a continue ristrutturazioni. Timida eppure decisa confessa, con leggero imbarazzo, di non capire niente di enologia, musica e sport.

No comments