Moda. Esperimenti per un futuro sostenibile

0

L’atmosfera frizzante che accompagna la sfilata è la stessa che si respira nelle locations scelte dai grandi brands della moda durante la fashion week milanese. La Sala Giardino del The Westin Palace Milan, ritmata dai colonnati, si apre agli invitati come un teatro. I musicisti – un quintetto di fiati e un quartetto d’archi – accordano gli strumenti, i fotografi scelgono le postazioni migliori, il popolo della moda si accomoda pigramente sulle sedie in velluto.

Difficile percepire la differenza. Eppure la Green Fashion Week si fa portavoce di una moda sostenibile che parla di rispetto per l’ambiente e per le persone che ci lavorano, di recupero e di riciclo, di tessuti e tinture naturali… con tutta la leggerezza e il fascino della moda.

Il fashion show, che ha concluso i quattro giorni della manifestazione – tenutasi a Milano dal 25 al 28 novembre – ha visto sfilare sette stiliste internazionali: Silvia Giovanardi (Italia); Elsien Gringhuis (Olanda); Victoria Ladefoged (Danimarca); Jana Keller (Svizzera); Kristina Burja (Croazia); Nelly Rose (Regno Unito); Daniela Masias (Studente NABA – Perù), confermando come creatività e responsabilità sociale possano coniugarsi ed intraprendere un’unica strada.

 

La sfilata è stata preceduta da party, shooting e workshop all’insegna del green. Tante le personalità che hanno aderito all’iniziativa, tra cui Il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti che a supporto di Green Fashion Week ha dichiarato: “La sostenibilità è oggi, ma lo sarà sempre più in futuro, elemento trainante del sistema economico. La sua trasversalità tra i settori produttivi lo porta ad essere elemento qualificante di un nuovo modo di fare impresa e di generare valore. Questo discorso non può che valere per un settore italiano storicamente vincente e unico al mondo per qualità, come è la moda.

Dopo le edizioni di Dubai, Abu-Dhabi e Milano Green Fashion Week sta già ponendo le basi per la prossima edizione a Beverly Hills (L.A.) nel Marzo 2017. A Guido Dolci, Presidente di GD Major Entertainment e sponsor principale dell’iniziativa, si sono uniti in questa edizione Cotril, azienda hairbeauty da sempre impegnata in progetti di eco-sostenibilità; The Westin Palace Milan, che ha facilitato l’organizzazione dell’evento riducendo in parte i costi alberghieri e le aziende All Around, Relco, Bonaveri e Ratti che, insieme ad altre imprese hanno fornito alcuni dei loro prodotti a supporto della sostenibilità.

Ogni aspetto dell’iniziativa è stato pensato per minimizzare l’impatto ambientale. A tal fine, i partner UN ed Allcot (multinazionale RSI) supporteranno GFW nel processo di certificazione ambientale. Inoltre, le emissioni di CO2, che non è stato possibile evitare, saranno compensate mediante il finanziamento di progetti di riforestazione.

www.greenfashionweek.org

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l'Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell'area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un "punto e a capo", una svolta. È un'idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d'indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

No comments