Palazzetti. Investire in cultura

0
palazzetti palazzo reale torino

Palazzetti – azienda friulana che da oltre sessant’anni si occupa di calore progettando e costruendo caminetti, stufe a pellet e a legna, caldaie a pellet, cucine, forni e barbecue – investe in cultura.

Un’avventura iniziata nel 2007 a Palazzo Ducale a Venezia con il restauro di quattro camini e che prosegue – dal 21 ottobre 2019 a febbraio 2020 – con il restauro del Caminetto Monumentale del Salone della Guardia Svizzera di Palazzo Reale, la più importante residenza dei Savoia a Torino.

palazzetti palazzo reale torino

Palazzetti. Caminetto Monumentale. Palazzo Reale di Torino.

«Siamo grati alla Direzione dei Musei Reali di Torino e all’amministrazione tutta per averci coinvolto – dichiara Chiara Palazzetti, Amministratore Delegato del Gruppo Palazzetti. Crediamo che l’inizio di questi lavori sia un segno importante di rinascita culturale e un’azione dovuta per il recupero di un gioiello come il Caminetto Monumentale del Salone della Guardia Svizzera di Palazzo Reale. Vorremmo sentirci in qualche modo custodi, per proteggere e sostenere le opere più importanti del territorio italiano, collaborando con le amministrazioni nella salvaguardia di questi monumenti che coinvolgono profondamente la competenza e il cuore della nostra azienda. Questo nuovo progetto ci riempie di entusiasmo e sempre di più ci fa credere nella necessità di contribuire a custodire il passato per dar bellezza al futuro.»

La storia.
Il Palazzo Reale di Torino, dimora storica della famiglia sabauda fino al 1865, è Patrimonio dell’UNESCO dal 1997. Ascanio Vitozzi (1584), Amedeo di Castellamonte (1643) e Carlo Morello, hanno seguito la direzione lavori della residenza che è un susseguirsi di oro, pietre prezione, mobili riccamente intagliati e decorazioni maestose tipici dell’epoca barocca. Parola d’ordine: ostentare.

Il Caminetto Monumentale, nel Salone della Guardia Svizzera, risale alla prima fase decorativa del Palazzo, ed è databile al 1661 con marmi policromi e putti laterali. Sulla sommità spiccano tre busti di Imperatori Romani e all’interno del camino è presente una lastra con stemma sabaudo e alari ottocenteschi in ferro battuto.

Il recupero.
L’intervento è ad opera della Nicola Restauri, piemontese, con un’esperienza di oltre settant’anni nel settore.

Dopo l’analisi preparatoria e di preconsolidamento cautelativo, si passa alla pulitura e al lavaggio. Seguono incollaggio dei frammenti e stuccatura, consolidamento e applicazione di un protettivo finale. Le fasi del restauro sono documentate e visionabili tramite una webcam che segue in diretta l’avanzamento dei lavori.
Il link per la diretta: www.skyline.li/palazzoreale

Didascalia.
Caminetto Monumentale.
Palazzo Reale di Torino.

LEGGI ANCHE: FE/EVENTI

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

No comments

alias vendita speciale 2018 ottobre

Alias. Vendita Speciale 2018

    Un week end di Vendita Speciale @Alias SHOP Appuntamento annuale con il DESIGN a prezzo scontato SEDIE | TAVOLI | ACCESSORI | IMBOTTITI ...