Vacanze da favola, in un castello irlandese a cinque stelle

0
Lough Eske Castle Hotel

«Il cielo d’Irlanda è un oceano di nuvole e luce, il cielo d’Irlanda è un tappeto che corre veloce, il cielo d’Irlanda ha i tuoi occhi se guardi lassù, ti annega di verde e ti copre di blu, ti copre di verde e ti annega di blu» cantava Fiorella Mannoia nel 1992, diventando indimenticabile nella versione di Massimo Bubola due anni dopo. Un brano che, se ascoltato sino alla fine, racconta un’isola meravigliosa, per paesaggi e natura.

Il paese delle fate, di elfi e folletti, offre oggi la possibilità di vivere una vacanza da sogno in uno spettacolare castello-resort lungo l’Atlantic Way. Il Lough Eske Castle Hotel nella selvaggia Contea di Donegal, vincitore di innumerevoli premi, è famoso per i suoi sontuosi interni, per l’eccellente ristorazione e gli scenari mozzafiato. L’edificio storico, restaurato, risalente al quindicesimo secolo, si trova in un luogo incantevole che abbraccia le sponde dello scintillante Lough Eske, circondato da 17 ettari di foreste.

Con le sue 96 stanze, tra cui la maestosa Tower Suite nella torre del castello, una SPA attrezzatissima, due bar, un ristorante di prima categoria da cui godere di una vista straordinaria sulla tenuta e la possibilità di usufruire di un servizio di sartoria “su misura” – grazie alla collaborazione con il famoso marchio di design, tessuti e sartoria Magee 1866 – il Lough Eske Castle Hotel si conferma come una location d’eccezione, incastonata a nord-ovest dell’isola. Tra bicchieri di buon whisky locale e atmosfere bucoliche di charme, la sensazione di essere tornati indietro nel tempo è reale. Da provare!

www.irlanda.com/donegal |

LEGGI ANCHE: LUOGHI D’ARTE / OSPITALITA’

About author

Lara Mazza

Lara Mazza

Agli studi scientifici ha preferito la filosofia, la scrittura, la fotografia e poi la comunicazione. Così, a forza di parlare per lavoro e scattare per diletto, sono passati un bel mucchietto di anni. Il tempo passa, la vita corre ma la passione resta. Se su due ruote o accompagnata da un quattro zampe meglio ancora.

No comments