#GoBeyond what you can see

0
North Sails e Tara Ocean Foundation insieme per Mission Microbiomes

La statunitense North Sails, fondata nel 1957 da Lowell North, velista e medaglia d’oro olimpica, è da sempre un brand strettamente legato al mare che si muove tra l’utilizzo di materiali sostenibili per realizzare i propri capi e l’organizzazione di eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica – anche attraverso la voce di noti ambientalisti – sulla salute e la salvaguardia degli oceani.

North Sails e Tara Ocean Foundation insieme per Mission Microbiomes

Il veliero Tara.

Un obiettivo che ha in comune con Tara Ocean Foundation la prima fondazione francese osservatore speciale per l’ONU con all’attivo dodici missioni scientifiche e più di 4.000 km percorsi attraverso gli oceani. L’ente, in collaborazione con laboratori internazionali di eccellenza, esplora, comprende e anticipa gli sconvolgimenti legati al clima e ai connessi rischi ambientali con la volontà di dare un ulteriore impulso alla scienza marina e alla sua divulgazione.

North Sails salirà dunque a bordo del veliero della Tara Ocean Foundation vestendo l’equipaggio con i capi della Performance Collection, la sua linea più tecnica e all’avanguardia, per partecipare alla spedizione scientifica, Mission Microbiomes. L’avventura durerà quasi due anni e farà percorrere al laboratorio scientifico Tara qualcosa come 70.000 chilometri (44.000 miglia nautiche) nell’Atlantico meridionale, lungo le coste sudamericane e africane, fino all’Antartide per studiare il tessuto più importante dell’oceano, il microbioma, e comprenderne il funzionamento in un contesto di cambiamento climatico globale.

I microrganismi (virus, batteri e microalghe) svolgono un ruolo essenziale nell’oceano, rappresentando più di due terzi della biomassa marina. Sono il primo anello di un’enorme catena alimentare che nutre gran parte dell’umanità e forniscono servizi ecologici ed economici vitali. L’oceano cattura il 25% delle emissioni di anidride carbonica e in cambio produce il 50% dell’ossigeno che respiriamo ogni giorno. Questi organismi microscopici sono un ingranaggio essenziale nella grande macchina del clima, il cui funzionamento rimane sino ad oggi in gran parte sconosciuto.

«È come un essere vivente completo – afferma Romain Troublé, CEO della Tara Ocean Foundation -. Il nostro obiettivo va oltre una semplice descrizione dei microrganismi presenti. Vogliamo capire come funziona questo microbioma nel suo insieme, se la sua efficacia è sensibile all’inquinamento da plastica o al riscaldamento continuo dell’oceano.»

Marisa Selfa, CEO di North Sails Apparel ha dichiarato: «Il nostro impegno con la Tara Ocean Foundation ha l’obiettivo di far comprendere il ruolo fondamentale che il mare ha sulla nostra vita e la necessità di preservarne l’integrità per le generazioni future.»

Go Beyond…

LEGGI ANCHE: TAG / NORTH SAILS

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

No comments

cook e connect 2015

Cook&Connect. La cucina in rete

Sarà che EXPO è appena iniziato. Sarà che la professione dello Chef è un nuovo “status sociale”. Sarà che appena si accende la televisione qualcuno ...