Il valore del tempo

0

Una campagna tutta al femminile quella scelta da Daniel Wellington, brand svedese di orologi, per presentare il modello Quadro. Ambassador per l’Italia la modella e influencer argentina Cecilia Rodríguez.

Mercoledì 15 giugno, appuntamento alle ore 16.30 al Mandarin Oriental a Milano. Ci accomodiamo nel cortile interno della struttura ed è così che inizia la nostra chiacchierata con Cecilia Rodríguez ambassador per l’Italia del brand svedese di Stoccolma, Daniel Wellington, che presenta alla stampa la nuova collezione di orologi Quadro.

La collezione Quadro è stata il filo conduttore di tutta l’intervista, che ci ha portato a toccare molti aspetti della vita di Cecilia: moda, lavoro, pubblico e privato e il valore del tempo…

Cecilia, ciao. È un piacere conoscerti e sei bellissima! Scusa ma è quasi un obbligo dirtelo. (Sorride…) Pochi minuti fa ho avuto il piacere di conoscere Francesco Malcangio – Retail e Operation Manager filiale italiana Daniel Wellington – e abbiamo convenuto che il nuovo orologio della collezione Quadro è un vero e proprio gioiello. Ricorda i segna tempo che indossavano le nostre nonne con la cassa piccola e il cinturino in maglia, prezioso ed elegante come un bracciale. E senza vergognarci del gioco di parole un “segna tempo senza tempo” che mette alla prova la nostra idea di moda.

Qual è la tua idea e quale il tuo legame con la moda?

Mi piace tanto la moda. Fin da piccola ne sono stata affascinata ma non ne sono dipendente. Ascolto il mio corpo e solitamente cerco di non imporgli nulla. Il capo, l’accessorio, il gioiello devono piacermi, devono farmi sentire a mio agio e soprattutto essere comodi. Avere a disposizione uno staff che si prende cura di me, dal make-up alle mise, è una vera fortuna…

Ambassador della Daniel Wellington per l’Italia. Un vero colpo! Ci racconti i dettagli?

Di prassi si deve aspettare la firma del contratto e la mia agente mi aveva solo anticipato che era in trattativa con un brand che mi sarebbe piaciuto moltissimo. Ti lascio immaginare la mia gioia quando finalmente mi ha svelato il nome. Sono molto orgogliosa di rappresentare questo brand elegante, sobrio e che “veste” tutte le generazioni. Sono stata a Stoccolma, ho visto le collezioni, come lavorano e la cura che dedicano ai dettagli.

Rappresenti il prototipo della generazione “Social”. Su IG hai più di 4 milioni di follower. Quanto ti ci riconosci nel ruolo di influencer?

Ho un rapporto con i social equilibrato e pulito. Sono convinta che abusarne, condizione che potresti applicare a qualsiasi componente della vita, non sia mai saggio. Ho l’impressione che abbiamo superato il limite. Se da una parte ha permesso di tenere allacciate le famiglie, magare lontane chilometri, dall’altra ha creato una generazione di depressi. Siamo infatti la generazione più depressa della storia, del “voglio ma non posso” e dove conta solo apparire… E a me non piace. Non amo far sapere dove sono e cosa faccio in ogni singolo momento della mia giornata. Voglio separare ciò che è lavoro da quella che è la mia vita privata. Un esempio… Sono andata in Honduras a prendere Ignazio, (Moser, il fidanzato concorrente all’Isola dei Famosi, edizione 2021 – ndr) non ci vedevamo da due mesi… e sotto la sabbia, in uno scrigno, la produzione del programma aveva nascosto l’anello di fidanzamento… Ecco sono situazioni in cui non mi ci ritrovo. Ci sono momenti della mia vita che preferisco condividere con la famiglia e gli amici. Sono estremamente gelosa del mio privato. E del valore del mio tempo…

E con il valore del tempo concludiamo la nostra intervista. Cecilia è una ragazza deliziosa. Profondamente radicata alle proprie origini e alla propria famiglia. La vita le ha donato molto sia sul piano professionale sia su quello privato. E anche se il tempo passa inesorabilmente veloce è cosciente che possiamo fermarlo proteggendo il nostro privato.

La nostra simpatica chiacchierata si è conclusa con un brindisi alla vita con due dita di prosecco. D’altra parte da una mezza friulana come me e dalla fidanzata di un friulano, cosa potevate aspettarvi?!

 

LEGGI ANCHE: TAG / INTERVISTA

 

About author

Gabriella Steffanini

Gabriella Steffanini

Cresciuta professionalmente nel mondo dell’editoria e della comunicazione, oggi, con il progetto Fourexcellences, ha concretizzato un sogno. Attrice per hobby, yogi nell’anima e sportiva per vocazione, è un mix di caos, silenzio, musica, generosità, amore, amicizia, favole, vecchio, moderno, tablet, pc, libri e parole, parole, parole… Cosa saremmo senza? Si occupa di marketing e di digital web.

No comments