Gioielli con l’argento vivo

0
Collier rigido e bracciale della collezione in argento “Bambù” di Giovanni Raspini.

Collier rigido e bracciale della collezione in argento “Bambù” di Giovanni Raspini.

Toscano, architetto e designer, Giovanni Raspini ha progettato case, mobili, oggetti per la casa e gioielli. Nella sua villa del ‘500 ha costruito il suo atelier e qui ha dato forma ad una delle sue creazioni più apprezzate: la Collezione Bambù. Un classico del gioiello femminile e, da sempre, anche uno dei cavalli di battaglia del brand.

Un destino di bellezza quello di Giovanni Raspini, che la bellezza ha assorbito dai luoghi in cui vive per restituirla sotto forma di oggetti lavorati a mano, con grande cura, uno ad uno. Uno stile personale dove le radici plastiche classiche si fondono con gli elementi del progetto contemporaneo.

Un ritratto di Giovanni Raspini.

Un ritratto di Giovanni Raspini.

Immerso nella pace della Valdichiana, dove ha sede l’azienda, tra Arezzo, Siena e Firenze, le idee si trasformano in disegni. Ma questa è solo la prima fase. Lo step successivo è la realizzazione di un modello tridimensionale che sarà poi utilizzato per la fusione a cera persa.

Un percorso emotivo oltreché materiale, un’idea forgiata dal fuoco e dalle mani di artigiani esperti, cui si aggiungono poi la pulimentatura, la brunitura per i manufatti in argento, l’incastonatura se il gioiello prevede una pietra.

Nascono così le collezioni di Giovanni Raspini. Sono monili importanti, gioielli dal segno forte che si ispirano alla natura,  tra figurativo e astratto, cui si aggiungono deliziosi soggetti d’ispirazione animalier.

www.giovanniraspini.com

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l'Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell'area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un "punto e a capo", una svolta. È un'idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d'indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

No comments