T-shirt da donna: le ultime tendenze della Milano Fashion Week

0

Durante la settimana della moda le strade di Milano si trasformano in un grande teatro a cielo aperto in cui si alternano performance straordinarie di artisti, esposizioni, mostre e party esclusivi. E gli eventi dello scorso settembre non hanno fatto eccezione, confermando la capacità italiana di fondere moda e spettacolo proponendo, sempre con garbo, le tendenze per la Primavera-Estate 2019. In particolare, le sfilate della Fashion Week milanese si sono tinte di colori e fantasie accese: dalle t-shirt da donna stampate fino alle borse e alle scarpe. Nuovamente presenti i tagli al vivo, i ricami, le stampe patchwork e l’inesausta tendenza gitana ispirata ai figli dei fiori.

Tra i guru della moda Giorgio Armani ha proposto materiali fluidi e riflettenti. Ed è a Warhol che si è ispirato Versace con t-shirt, pantaloni e abiti stampati in colori brillanti. Interessanti anche i macro pois di Max Mara e il pizzo San Gallo ultrachic, tinto in cromie decise, di Alberta Ferretti.

Per tornare alla spettacolarità degli eventi, questa settimana ha dato occasione a Donatella Versace di festeggiare i 30 anni della linea Versus creata per lei dal fratello Gianni. In passerella si sono alternate stampe dipinte a mano e rivisitazioni degli elementi identificativi del marchio.

Altrettanto suggestivo, il concerto a sorpresa di Robbie Williams ha trasformato la già originalissima passerella di Emporio Armani, sistemata in un hangar di Linate (mai aperto prima per un fashion show) in un vero e proprio evento di portata mondiale con circa 2400 gli ospiti che si sono lasciati coinvolgere da una delle voci pop più famose di tutti i tempi.

Anche Gucci non si è fatto mancare lo spettacolo con la performance a firma del coreografo Michael Clark che, guidando magistralmente la sua compagnia, ha confermato quanto il connubio tra arte e moda sia ormai strettissimo.

Un’occasione di festa anche per il marchio Etro. Per i 50 anni di attività la celebre casa di moda ha organizzato una mostra al Mudec-Museo delle culture. Una retrospettiva che ha portato in scena abiti e oggetti che hanno ispirato le collezioni, e video racconti che hanno sottolineato la portata rivoluzionaria del brand.

LEGGI ANCHE: Le tendenze moda dell’Autunno/Inverno 2018-2019

About author

Lara Mazza

Lara Mazza

Agli studi scientifici ha preferito la filosofia, la scrittura, la fotografia e poi la comunicazione. Così, a forza di parlare per lavoro e scattare per diletto, sono passati un bel mucchietto di anni. Il tempo passa, la vita corre ma la passione resta. Se su due ruote o accompagnata da un quattro zampe meglio ancora.

No comments

marco scarpa ristorante berton piazza gae aulenti milano

Un pioniere della comunicazione visiva

Oggi il suo obbiettivo ritrae le avanguardie di un’intraprendenza diffusa. Una costellazione di luoghi, progetti e persone che parla di tempo speso per la ricerca, ...