Dal 1943: tovaglie, lenzuola, camicie… e altri piccoli lussi

2

Read in English

Esistono dei luoghi, all’interno di ogni città, che non ci appartengono più. Li abbiamo abitati per qualche tempo e poi abbandonati a favore di altri itinerari. Spesso sono vie un po’ appartate, pieghe dei centri storici a un passo appena dagli ampi marciapiedi che hanno attratto le grandi catene commerciali e il conseguente passeggio.

Via Spadari a Milano è uno di quei luoghi e a memoria, dal Duomo, emersa dalla metropolitana, decido di ripercorrere la “mia” strada: Via Donegani, Via Cappellari, Via Speronari… poi attraverso Via Torino e… ci sono. È come riaprire un album di fotografie nel quale mi vedo bambina. Accanto ho la nonna che mi indica il selciato accidentato e intanto mi invita a guardare i balconcini in stile liberty di un palazzo. Sono gli anni ’70 e quest’area della città è già antica, già fuori rotta rispetto alle vie dello shopping di massa. Qui ci sono le calzature classiche di Figini, le delizie gastronomiche di Peck, la Pescheria e le Telerie Spadari.

Oggi mèta del food più ricercato e gourmand (nel 2013 è nata l’associazione Spadari Via del Gusto), alleata dei grandi eventi milanesi legati alla moda e al design, via Spadari conserva intatto il suo fascino aristocratico ed esclusivo.

telerie_spadari_milano_paola-moltrasio-pic

Paola Moltrasio, titolare delle Telerie Spadari Milano.

L’invito – per visionare la collezione Autunno-Inverno delle Telerie Spadari Milano – è stato un’opportunità per apprezzare il bellissimo restauro conservativo della sede, curato dall’architetto Natalia Bianchi, e la grande tradizione sartoriale italiana declinata in tantissime proposte per la casa e l’home-wear.

Prodotti di qualità dalla sobria eleganza per vestire il letto, la tavola, il bagno e poi vestaglie e pigiami per uomo e donna e le camicie confezionate su misura di cui è possibile scegliere il tessuto (dal twill, all’oxford, al popeline, al voile in varie tipologie di filato fino ad arrivare all’eccellenza del cotone egiziano Giza 45) e le finiture: collo, polsi, iniziali.

Tra i tessuti per la biancheria da letto – che comprende lenzuola, federe, sottolenzuola, copriletti, copripiumini – troviamo il percalle di cotone, il raso satin di cotone, il lino, la seta e lo jacquard. Completi letto e coordinati disponibili già confezionati in un’ampia palette di colori o da personalizzare scegliendo tessuto, abbinamenti, e finiture tra cui bordi o cordonetti colorati. Completano l’offerta le coperte di Somma, in lane pregiate, come il cachemire e il merino australiano – e plaid disponibili in diverse lavorazioni.

telerie_spadari_milano_pigiama_lenzuola_federa2

Telerie Spadari Milano. Pigiama in popeline di cotone e lenzuola e federa in raso di cotone tinta unita con bordo applicato.

Innumerevoli le proposte per il bagno – con asciugamani coordinati, accappatoi e tappeti disponibili in spugna tradizionale, nido d’ape e fiandra di lino in ogni colore e personalizzabili, ad esempio, con i propri loghi o iniziali – e per la tavola, con pregiate tovaglie in fiandra di cotone, di lino o jacquard di raso di cotone in tinta unita o fantasia disponibili confezionate o da ideare insieme alle sarte sempre disponibili.

Tante le idee regalo: le tovaglie di lino finemente ricamate in oro, bronzo, argento; le camicie maschili di Thomas Mason, David & John Anderson e Carlo Riva; le pochette in splendidi, e ormai rari, tessuti Liberty.

Un negozio “di culto”, una mèta irrinunciabile per chi ama la raffinatezza e la personalizzazione che solo un prodotto fatto a mano, e con i tessuti di migliore qualità, può garantire.

About author

Laura Perna

Laura Perna

Dopo la laurea in filosofia conseguita presso l'Università Cattolica di Milano inizia il suo percorso professionale nell'area della comunicazione: uffici- stampa, relazioni pubbliche, editoria. Il suo rapporto con la scrittura è intenso e quotidiano. FourExcellences rappresenta un "punto e a capo", una svolta. È un'idea, poi un progetto che si trasforma in realtà day by day. È una dichiarazione d'indipendenza che condivide con le sue compagne di viaggio. È lo specchio di un mondo effervescente e creativo, la voce di infinite storie.

2 comments

Post a new comment

Ripani Collezione Primavera Estate 2018

La borsa di una donna

Si sa, è una questione di carattere, in tutto ciò che facciamo. Gabriella Ripani lo sa e, festeggiando il 50° anniversario dalla fondazione dell’omonima azienda ...